Santa Matilde di Hackeborn :19 novembre

Santa Matilde di Hackeborn
Monaca e mistica
19 Novembre

Matilde (ted. Mechtild) di Hackeborn (o di Helfta ) nacque nel 1241 in una delle più nobili famiglie della Turingia. A 7 anni, fece, con la madre, una visita al monastero benedettino di Rodersdorf, diocesi di Halberstadt, dove sua sorella era già monaca. Qui fu talmente attratta dal sacro ambiente che chiese di rimanere per esservi educata e dove, più tardi, divenne monaca.
Quando la sorella fu eletta Badessa del monastero di Helfta, Matilde la seguì. Nella celebre abbazia sassone viveva anche la grande santa Geltrude, di qualche anno più giovane. Nel monastero Matilde fu maestra del canto in coro (ciò le valse il soprannome d’usignolo di Cristo). Ce ne parla ella stessa, seppure con parole velate, nel suo “Libro delle Rivelazioni”:
“Poi quel sommo Cantore, con la sua voce i cui accenti sono superiori a ogni armonia celeste, volle incantare il suo usignolo, che tante volte aveva attirato il divin Cuore per la tenera devozione più che per l'incanto della sua voce”.(Santa Geltrude)
matildehackeborn2011webjpg